In crescita Il Mercato degli investimenti immobiliari di lusso in Italia

Segnali incoraggianti per il mercato italiano degli investimenti immobiliari di lusso. In tutta Italia, il segmento degli immobili di lusso è in forte espansione. Secondo uno studio condotto dall’ Ufficio Studi di Tecnocasa sono diversi i fattori e le caratteristiche che piacciono e che attirano molte persone ad investire nel mercato immobiliare italiano.

Le caratteristiche richieste sono: spazi dai 150metri quadri in su, la presenza di due bagni, attenzione alle rifiniture, e impianti di sicurezza per protegger la casa dai furti. Gli edifici d’epoca con affreschi, scalinate, travi a vista, sono sempre molto apprezzati, specialmente se si affacciano su piazze rinomate. Nelle case di nuova costruzione, invece, è data molta importanza alla tecnologia. In queste abitazioni viene spesso richiesto che siano all’avanguardia dal punto di vista tecnologico e con la dotazione di un’area sia per il fitness e sia per il benessere. Tra le principali città italiane troviamo: Milano, Torino, Verona, Firenze, Roma e Napoli.

Milano

A Milano le zone più quotate e più richieste sono quelle vicino al centro, come Brera, via Moscova, o Corso Garibaldi. Qui i costi si aggirano attorno ai 7mila euro al metro quadro se l’appartamento richiede lavori di ristrutturazione, mentre tra i 10 e 13 mila se la casa è nuova.

Torino e Verona

Anche a Torino le zone più ambite sono quelle del centro (via Roma, e via Lagrange) dove si trovano molti edifici storici che costano più di 4mila euro al metro quadro. Molto richiesti anche gli edifici d’epoca di via Della Rocca. Qui le abitazioni che risalgono a fine ‘700 costano  fino a 5mila euro al metro quadro. Nella città veneta, invece, sono molto richieste sia le case lungo il fiume Adige, sia le abitazioni storiche risalenti al 1700. Per queste ultime è richiesto un prezzo superiore ai 3mila euro al metro quadro.

Firenze

Sono molto richiesti in pieno centro storico, tra Piazza della Signoria e Piazza della Repubblica, attici che si trovano all’interno di antichi edifici nobiliari. Questi attici, specialmente se ristrutturati, possono costare fino a 10 mila euro al metro quadro. Altre zone molto richieste sono Santa Croce, nella quale si trovano immobili che costano 5mila euro al metro quadro, e Piazza D’Azeglio dove si possono trovare per lo stesso prezzo anche case più grandi.

Roma

Nella capitale sono le zone centrali come Piazza di Spagna ad essere maggiormente richieste. Qui, per immobili che offrono una bellissima vista panoramica, e dotati di ascensore si arriva a spendere anche 15mila euro al metro quadro. Prezzi inferiori si possono trovare nelle zone di Piazza del Popolo, (8/9mila euro al metro quadro), Fontana di Trevi e Piazza Navona (7mila euro al metro quadro). Anche nel famoso quartiere Parioli si possono trovare diverse soluzioni di ville o attici di almeno 200metri quadrati. Qui si arriva a spendere 9mila euro per immobili ristrutturati, mentre un po’ meno per case da ristrutturare.

Napoli

La città campana può offrire ottimi immobili di prestigio. Le zone più richieste sono Caravaggio-Manzoni dove si trovano soluzioni dai 3mila ai 5mila euro al metro quadro. Nella zona Petrarca-Orazio, invece, molte persone anziane stanno vendendo i loro immobili per trasferirsi verso aree più centrali, qui i costi sono dai 6 ai 9 mila euro al metro quadro.