Arredare la casa in stile anni 80

Gli anni ’80 sono i tuoi anni preferiti? Ami follemente quegli anni per la  simpatia e l’allegria? Siiiii!!!! Bene! Hai proprio ragione: sono degli anni magnifici!

Pensandoci bene ti piacerebbe anche arredare la tua casa secondo il gusto di quel periodo ma bisogna fare molta attenzione perché si potrebbe esagerare ed incorrere in errori madornali.Per dare un tocco in stile anni ’80 alla tua casa bastano solo 7 mosse per arredarla nel modo giusto: E’ innanzitutto importante Mixare i materiali:negli anni ‘80 si abbinavano materiali di diverso tipo come metallo, plastica e legno usati tutti nello stesso ambiente.  Si aveva l’abilità di accostare materiali opachi come il parquet con quelli lucidi  come la pelle o il plexiglass che crea giochi di luce e quindi ci si può sbizzarrire inserendo pareti divisorie e paraventi semitrasparenti: danno raffinatezza ma anche tanta luce. Importante poi è l’utilizzo di Accessori gli anni ’80 sono gli anni dell’eccesso quindi anche gli accessori erano importanti. Vasi, quadri, ecc. erano extralarge e molto colorati. A completare il tutto c’erano i tappeti o i copri divani in stile animalier o zebratiche davano un tocco di grinta all’ambiente.

L’importanza del colore nello stile di arredamento della casa anni 80

Tanto colore: il colore e le fantasie erano il must di quel decennio. Oltre all’animalier, il color block, era un altro colore che andava per eccellenza: basta usare colori accesi accostandoli a cornici in contrasto; , Forme geometriche: le forme geometriche erano il top negli anni ’80. E quindi quadrati, cerchi, rettangoli erano presenti ovunque nelle finiture di pareti e pavimenti. Al contrario, gli arredi, avevano forme più sinuose e dal taglio futuristico.

L’importanza della luce, tanta luce: per uno stile anni ’80, la luce, è un elemento fondamentale. Ma l’atmosfera dev’essere softcon un’illuminazione soffusa sui toni del rosa. Non bisogna rinunciare al neon che era l’illuminazione del periodo con scritte particolari (ironiche o romantiche) per abbellire ed illuminare ogni stanza. Open space: oggi, è presente in molte case ma ha avuto un inizio proprio negli anni ’80. Un spazioampio e funzionale denominato ambiente unico in cui sono presenti isole o angoli tv decorati con arredi comodi pensati per avere tutto a portata di mano. Uno degli arredi dell’epoca era il divano rigorosamente in pelle: in quel periodo si è diffuso anche il divanoletto che dava modo di accogliere gli ospiti senza preoccuparsi dell’ospitalità. Armadi quattro stagioni: non poteva mancare nell’arredamento di quegli anni. Sono capienti e permettono di avere tutti i vestiti a portata di mano senza dover fare sempre il cambio di stagione. Inoltre, questo tipo di armadi, dà anche ordinee praticità.